Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

BoMenu

Vivi Detox

Cosa significa Detox ?

COSA SIGNIFICA DETOX?

Bisogna fare un po’ di chiarezza perché le abitudini e le credenze non corrispondono pienamente alla verità sul detox che è diventato una moda del momento.

 

Il Detox è  un processo che consente di eliminare scorie e tossine: detossinare significa sbarazzarsi dei “rifiuti” del corpo che accumulandosi danno un senso di pesantezza, gonfiore, pelle spenta, ma anche problemi ben più gravi come mancanza di energia. I segnali che ti indicano la necessità di una detossinazione sono visibili principalmente sulla pelle, ma si avvertono anche nel funzionamento dell’intestino e del fegato che, detto semplicemente, “fanno più fatica a lavorare”. Ci sono abitudini e cibi che possono favorire questo processo metabolico e altri che invece sono falsi miti e credenze che possono anche far male.

DETOX E I FALSI MITI

L’intera filosofia di disintossicazione è basata sulla premessa che le tossine accumulate siano causa diretta del rallentamento metabolico, dell’aumento di peso, del malessere generale e così via. Detox non significa perdere peso e viceversa. L’aumento di peso è dovuto a uno squilibrio tra consumo alimentare e spesa energetica o a particolari patologie e comportamenti errati: non esistono magiche scorciatoie, si deve mangiare meno e fare più esercizio fisico per perdere i chili di troppo.  Dunque, primo falso mito: detossinare non significa perdere peso, ma riattivare il metabolismo, liberandolo dalle tossine di scarto.


Decidere di detossinare il corpo non vuol dire ricorrere a digiuni temporanei. Questa scelta è sbagliata oltre che dannosissima.
È utile decidere di fare il pieno, per due o massimo tre giorni, di alimenti altamente purificanti, ma è sbagliato eliminare per un periodo più lungo altri cibi che sono alla base dell’alimentazione equilibrata, come cereali. Il detox può essere mirato solo per un breve periodo, ma successivamente deve diventare uno stile di vita, introducendo nell’alimentazione quotidiana cibi utili a ripulire il corpo. Se si decide di seguire un trattamento detox più intenso di un semplice “pieno di fibre, frutta e verdura” è necessario essere seguiti da uno specialista.

I BENEFICI DEL DETOX

È vero affermare che il detox, inteso in maniera corretta, fa bene. Se vogliamo detossinarci, dobbiamo scegliere e utilizzare prodotti erboristici specifici (come estratti di carciofo e finocchio), bere molto e privilegiare le fibre derivanti da frutta e verdura; fare il pieno per qualche giorno di alimenti detossinanti non può che avere effetti positivi. Alcune verdure come il finocchio, il carciofo, i broccoli e la cicoria, l’aglio e alcuni frutti come il limone e anche i semi, come quelli di lino e di finocchio sono ottimi e i loro effetti detox largamente riconosciuti. Anche fare attività fisica aiuta molto perché sudare fa eliminare immediatamente le tossine. Quest’altra importante verità viene dimenticata molto spesso. Si crede infatti che il detox sia possibile solo dall’interno, ma è sbagliato. Muoversi aiuta a tenere attivo il metabolismo che velocizzandosi eliminerà più facilmente gli scarti.
Infine, è vero che un organismo “pulito” ha dei privilegi : un corpo libero da tossine ha un sistema immunitario più forte e quindi maggiori la possibilità di difendersi dalle aggressioni esterne.


Pubblicato il 07/02/19 - 2673 visualizzazioni